top of page
  • Black LinkedIn Icon
  • Black Facebook Icon
  • YouTube Icona sociale
  • X
  • Silvia Ferrara

Premio Science Book of the year 2023

Sono onorata di essere stata chiamata a partecipare, in qualità di giurato, alla Giuria dei Lettori del Premio Science Book of the Year. La cerimonia di consegna del premio #sciencebook si terrà il 24 settembre a Trieste, nel corso della XII ediz. del Festival della Ricerca Scientifica 2023 #TriesteNext - 22/24 settembre 2023.


Di seguito la cinquina dei finalisti candidati al Premio:


1) La cura inaspettata (Mondadori, 2023) di Alessandro Aiuti, con Annamaria Zaccheddu Per molto tempo l’HIV è stato considerato un nemico invincibile. Oggi non solo esiste una cura che permette alle persone sieropositive di vivere una vita normale, ma i ricercatori sono anche riusciti a sfruttare le caratteristiche di questo virus per trasformarlo in un farmaco di precisione. Da malattia a cura, grazie anche al contributo di due medici e scienziati italiani, padre e figlio.


2) Le sfide di Marte (Raffaello Cortina Editore, 2023) di Paolo Ferri Fin dall'inizio dell'era spaziale, Marte è stato un obiettivo primario dell'esplorazione del Sistema solare. Ma si è rivelato anche teatro di spettacolari fallimenti. Il libro ripercorre la storia delle missioni marziane, spiegando perché Marte, pur essendo un pianeta relativamente vicino e simile alla Terra, rappresenti un obiettivo così ostico, al punto da far fallire la metà delle missioni che lo hanno affrontato.

3) Il male detto (Codice Edizioni, 2023) di Roberta Fulci Immaginate di dover spiegare che cos’è il dolore fisico a una persona che non l’ha mai provato in vita sua. Che cosa direste? È la prima delle tante domande che guidano la giornalista scientifica Roberta Fulci nella sua indagine sulla natura del dolore. Il dolore si può misurare? Può essere considerato un senso? In passato era vissuto diversamente? Che significato evolutivo ha? La nostra idea di dolore cambia con l’esperienza, l’ambiente, la lingua, la cultura? Ogni risposta apre nuove prospettive e nuovi interrogativi che ruotano sempre attorno alla questione centrale: che cosa chiamiamo dolore?


4) VINCITRICE: Capitalismo carnivoro (il Saggiatore, 2022) di Francesca Grazioli Dopo anni trascorsi in giro per il mondo per studiare l’industria alimentare, Francesca Grazioli ha deciso di raccontare come il sistema che utilizza il 70% delle terre agricole coltivabili del pianeta esclusivamente per lo sfruttamento animale abbia reso la carne una delle principali cause di conflitto internazionale; e come sia sorto il regime di lobby che ogni anno consuma 55 miliardi di polli e ogni giorno permette al più grande mattatoio del mondo di macellare 36 000 maiali. Numeri che continuano a sostenere e accrescere i profitti alla base di un «capitalismo carnivoro» che non teme di essere causa delle crisi finanziarie ed ecologiche che stiamo attraversando.


5) I superbatteri (Raffaello Cortina Editore, 2023) di Paola Arosio e Fabrizio Pregliasco Con l'avvento del Covid, tutti i riflettori si sono accesi sui virus. Nel frattempo, altri "nemici", minuscoli e pericolosi, sono in agguato: i superbatteri, che si sono rafforzati sempre di più, fino a diventare, in alcuni casi, estremamente difficili da sconfiggere con gli antibiotici oggi a disposizione. Se i germi arrivassero ad avere la meglio sui farmaci, rischieremmo di azzerare i progressi della medicina dell'ultimo secolo: un taglio cesareo, un'appendicite e persino il graffio di un gatto risulterebbero pericolosi. Del resto, le autorità hanno già dato l'allarme: di questo passo, si arriverebbe a dieci milioni di morti nel mondo all'anno entro il 2050, più di quelli provocati dal cancro.









GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA




60 visualizzazioni

Komentáře


Archivio articoli
bottom of page