top of page
  • Black LinkedIn Icon
  • Black Facebook Icon
  • YouTube Icona sociale
  • Black Twitter Icon
  • Silvia Ferrara

Dinamiche di Transfert-Controtransfert [corso ECM]

GRUPPI DI FORMAZIONE CLINICO-TEORICA – EDIZIONE 2023

Corsi di Formazione ECM sulle Concezioni Clinico-Teoriche di Davide Lopez

Il programma di gruppi di formazione, condotti da Loretta Zorzi Meneguzzo, affronterà i temi fondamentali nelle concezioni di Davide Lopez: la Persona, la tensione relazionale, il gioco dei doppi ruoli, la collusione narcisismo-masochismo, la volontà di potenza, il rapporto conscio-preconscio, il vuoto. Ogni gruppo lavorerà per sette incontri privilegiando una delle concezioni della clinica lopeziana, come strategia operativa, al fine di indirizzare la focalizzazione e l’approfondimento del lavoro terapeutico, nel qui e ora. Come appare evidente, quando ci si occupi di clinica, i temi sono tra loro interconnessi: la riflessione su casi clinici in psicoterapia offre materiale e contesto per l’osservazione, nel concreto della relazione terapeutica, dei differenti nuclei concettuali.


RAPPORTO CONSCIO-PRECONSCIO Dinamiche di Transfert-Controtransfert: Potenzialità Generative della Psicoterapia

Programma e calendario del Corso 2023 (20,8 crediti ECM accreditato con PROVIDER IRECOOP VENETO) Gli incontri si svolgeranno in presenza a Vicenza – Viale Trento 128 Il Corso 2023 proseguirà l’approfondimento degli aspetti inter e intra soggettivi delle dinamiche di transfert-controtransfert, dipanando le problematiche della psicoterapia psicoanalitica, attraverso il confronto tra le concezioni clinico-teoriche formulate da D. Lopez e alcune importanti osservazioni contenute nel “Commentario” di W. Bion (1967). Sarà centrale la considerazione della terapia in quanto processo relazionale che rende cruciale la dimensione temporale del vissuto riflessivo, implicito alla visione binoculare, come pensata da H. Loewald. La possibilità del dubbio, come sottolineato da A. Green a proposito del pensiero di Bion, e le possibilità dell’errore, considerate nelle concezioni clinico-teoriche di Loewald, Lopez e Jacobs, divengono per il terapeuta occasione per prendersi cura della riflessività relazionale, nel progressivo riaffiorare di nuclei problematici latenti. Discontinuità e discrepanze, espressioni di aspetti conflittuali inter e intra soggettivi depositati nel “conosciuto non pensato” (Bollas) che si riattivano nel trattamento, disvelano la capacità graduale di tollerare e avvicinare il riemergere di nessi irrigiditi e dolorosi, come possibilità di nuove significazioni dinamiche, grazie al rapporto con un nuovo oggetto. La supervisione (o intervisione) può costituire la condizione che definisce, in un tempo scandito nella realtà – come nel “Commentario” di Bion –, due momenti dislocati: il qui e ora della seduta, e il qui e ora della riflessione (trascrizione o resoconto che sia), dove prendono forma determinazioni non consapevoli di istanze e modelli attivi nella mente. Le due differenti modalità di interpretazione e comunicazione rendono plasticamente palesi e riconoscibili distinti livelli di percezione e comprensione, sempre presenti e impliciti nel lavoro terapeutico. In questa duplicità – duplice riflessività vissuta – si prende contatto con il “rapporto conscio-preconscio libero e fluente” (Davide Lopez), dimensione della generatività della psicoanalisi che riattiva, e dà senso a, significati essenziali: sintesi di vita e pensiero che rende possibile la trasformazione consapevole.

*** Il corso è rivolto a psicoterapeuti che abbiano trattamenti in corso. Chi fosse interessato è pregato di inviare a loretta.zorzi@gmail.com un breve curriculum, accompagnato da una nota che illustri motivazioni e aspettative rispetto al tema proposto. Verrà rispettato l’ordine di arrivo delle domande per stabilire le precedenze. Una volta raggiunto il numero massimo di candidati (10), un avviso informerà sulla chiusura delle iscrizioni. *** Calendario 1° 12/05/2023 (con orario 17,15 – 19,15) Dalle 17,15 alle 17,30: Registrazione Partecipanti dalle 17,30 alle 19,15: Esposizione delle linee teoriche, confronto/integrazione tra “Commentario” (Bion) e la concezione del “rapporto conscio-preconscio” (Lopez). 2° 26/05/2023 (con orario 17,30 – 19,15) Presentazione del caso clinico – ascolto delle percezioni controtransferali. 3° 09/06/2923 (con orario 17,30 – 19,15) Presentazione del caso clinico – focalizzazione sulle manifestazioni del transfert. 4° 23/06/2023 (con orario 17,30 – 19,15) Presentazione del caso clinico – riflessione su transfert e controtransfert nello svolgersi dinamico di più sedute. 5° 22/09/2023 (con orario 17,30 – 19,15) Presentazione del caso clinico – confronto tra interpretazione, nel qui e ora della seduta, e ‘comprensione differita’, nel resoconto. 6° 06/10/2023 (con orario 17,30 – 19,15) Presentazione del caso clinico – considerazione dei due momenti interattivi come spazio-tempo che può dispiegare la complessità e comprendere lo svolgersi delle dinamiche. 7° 20/10/2023 (con orario 17,00 – 19,30) dalle 17,00 alle 19,00: Revisione complessiva dei casi clinici analizzati e messa in luce del “rapporto conscio-preconscio”, come dimensione costante di ascolto molteplice nel processo terapeutico. dalle 19,00 alle 19,30: verifica d’apprendimento. *** Responsabile Scientifico e Docente Dott.ssa Loretta Zorzi Meneguzzo Psicoterapeuta, Supervisore, Direttore Editoriale Rivista Scientifica Gli Argonauti – Psicoanalisi e Società Iscrizioni Quote di partecipazione

  • 350,00 euro (esente IVA ex art.10, D.P.R. 633/1972) per le iscrizioni, fino al 14/04/2023

  • 400,00 euro (esente IVA ex art.10, D.P.R. 633/1972) per le iscrizioni successive al 14/04/2023

Si prega di effettuare l’iscrizione entro il 26/04/2023, compilando il modulo online cliccando QUI Pagamento Il versamento deve essere effettuato a conferma di iscrizione, in concomitanza con l’avvenuta iscrizione – su MODULO ON LINE – esclusivamente tramite bonifico bancario, intestato a Irecoop Veneto su Banca Etica IBAN IT15J0501812101000000115513 con causale: ECM-04-264815-23– Cod. Fisc. e Cognome Nome Condizioni generali Il corso verrà avviato al raggiungimento del numero minimo di 5 partecipanti. La prenotazione dei posti si intende confermata al ricevimento della scheda di adesione compilata in ogni sua parte ed all’effettivo riscontro di pagamento della quota di partecipazione. L’ammissione in aula è subordinata all’inoltro presso Irecoop Veneto (via e-mail o fax) di copia della ricevuta del versamento effettuato. In caso di ritiro del partecipante a corso già confermato, quindi a comunicazione di conferma già avvenuta, Irecoop Veneto sarà autorizzato ad emettere fattura per l’intera quota di partecipazione del corso, garantendo al cliente il diritto a recuperare le attività formative presso una edizione successiva del medesimo corso. Per esigenze di natura organizzativa e didattica, Irecoop Veneto si riserva la facoltà di annullare, rinviare o modificare le date e la sede dei corsi programmati nel caso non venga raggiunto il numero minimo di partecipanti. Ogni variazione sarà tempestivamente segnalata alle aziende e ai partecipanti già iscritti. Per informazioni e iscrizioni Provider e segreteria organizzativa IRECOOP VENETO Zita Krastina e Federica Mattarello z.krastina@irecoop.veneto.it Via G. Savelli 128 -35129 – Padova tel. 049 8076143 – Fax +39 049-8076136






25 visualizzazioni

Comments


Archivio articoli
bottom of page